E' ora di riformare la delibera 53/09 sulle ACRU

MUNICIPIO XIV BARLETTA/CECERA: E' NECESSARIA LA RIFORMA DELLA DELIBERA 53 SULLE ACRU.


E' giunto il momento di modificare la delibera 53/09 sulle ACRU per dare maggior peso ai Municipi nell'individuazione delle opere pubbliche primarie e secondarie da realizzare con gli oneri pubblici raccolti dai Consorzi di Recupero Urbano ed introdurre maggior trasparenza nel sistema interno di gestione

Questo l'appello lanciato dall'Assessore ai Lavori Pubblici e all'Attuazione delle zone "O" ed opere a scomputo del XIV Municipio Alessio Cecera: - Marino riparta nella direzione tracciata in questi due anni: bene lo stop al consumo di suolo puntando sulla trasformazione interna della città, ottimizzando le urbanizzazioni esistenti, riprogettando le parti sottoutilizzate ed i tanti vuoti interni con interventi sistematici di completamento, di demolizione , ricostruzione e rigenerazione. Ma ora è indispensabile puntare alla riduzione del gap tra centro e periferia che negli ultimi anni si è accentuato. Il processo di valorizzazione internazionale del centro storico della capitale deve essere collegato ad un progetto strategico che riduca la distanza con le periferie della Capitale completando le opere di urbanizzazione primaria e secondaria previste - aggiunge l'Assessore Cecera-.

Per fare questo- prosegue Cecera- occorrono ingenti risorse che è possibile recuperare dalle casse delle Associazioni Consortili di Recupero Urbano, che svolgono l'importante funzione di raccolta degli oneri concessori e dei condoni da utilizzare poi sul territorio.
Dopo tanti anni, è necessario riformare lo strumento dell'autorecupero urbano e del meccanismo di funzionamento delle ACRU per adeguarlo al mutato quadro sociale, economico e urbanistico delle nostre periferie ex abusive delle zone "O".
Occorre elevare gli standard di trasparenza e controllo sulle gare che le ACRU gestiscono movimentando una ingente quantità di denari pubblici, e soprattutto, definire con chiarezza il centro decisionale che stabilisce quante e quali opere devono essere fatte con i soldi raccolti.


Questo aspetto – rincara l'Assessore Cecera – è assolutamente centrale e rilevante, poiché non è più funzionale che i singoli Presidenti delle Acru decidano in autonomia con il Dipartimento delle Periferia senza una visione complessiva che solo l'amministrazione locale può e deve avere.

Ricorda, inoltre, il Presidente della Commissione Lavori Pubblici Municipale Luciano Bravi: -Il Municipio XIV ha già intrapreso in questi due anni un rapporto dialettico con le ACRU del territorio affinchè ogni singola opera fosse concertata e finalizzata al raggiungimento di un obiettivo condiviso con l'istituzione municipale.
Un esempio su tutti, l'iter che abbiamo seguito per il depuratore di Tragliatella. Abbiamo chiesto a tutte le Acru che avevano in cassa risorse pubbliche non spese, di finanziare un infrastruttura strategica attesa da oltre venti anni.
O ancora, i due progetti emersi nel percorso della conferenza urbanistica municipale relativamente all'area giochi di via Nosate e agli edifici pubblici da recuperare per realizzare una sede distaccata del municipio e una bibilioteca in via Cusino che verranno interamente finanziate da due Acru del nostro territorio-.


Conclude il Presidente del XIV Municipio Valerio Barletta: -A tal fine è importante sottolineare la discussione avviata in commissione Lavori Pubblici municipale con tutti i rappresentanti delle Acru del municipio XIV, dove ho posto l'esigenza di una riforma della delibera 53/09 per raggiungere due obiettivi: maggiore trasparenza e ruolo centrale dei municipi nell'individuare le opere da realizzare. Entro novembre convocheremo una assemblea pubblica con tutte le Acru del territorio per approfondire questi aspetti.

Piano riasfaltatura strade municipali

 

Partiti nel mese di giugno i cantieri per la riasfaltatura delle strade municipali.

Al termine del lavoro del tavolo tecnico tra Municipio e società dei pubblici servizi (Italgas, Acea Ato 2, Fastweb, Telecom) è stata stilato il primo elenco di strade su cui verrà rifatto l'asfalto.

Strade di grande viabilità

Via Torrevecchia

Via Trionfale

Via Pineta Sacchetti

Strade municipali

Via Suor Celestina Donati

Viale Tito Livio

Via V.Fortunato

Via Giuseppe Allievo

Via G.Marchesini

Via Blumesthil

Via della Camilluccia

Via Plotino

Via Svetonio

Via Sciamanna

Via San Cipriano

Via Pereira

Via P.Martini

Via Piazza Friggeri

Largo Maccagno

Via Motta Visconti

 

Opere di mitigazione del rischio idrogeologico

Completati nel primo bimestre 2015 i lavori programmati sulla rete idrografica minore nel nostro municipio.

Dopo 15 anni sono stati ripuliti il fosso dell'Acquasona, il Rio Galeria, il Fosso delle Cerquette, il Fosso della Palmarola e parte del letto del fiume Arrone afferenti al III microbacino del Consorzio di Bonifica Tevere Agro Romano con il contributo del XIV municipio.

I lavori finalizzati a restituire ai fossi la capacità idraulica persa a causa dei detriti e della fitta vegetazione, sono iniziati nel secondo semestre del 2014 e sono terminati a marzo 2015.

Conclusa la conferenza urbanistica municipale

Con il quarto ed ultimo incontro si è conclusa la conferenza urbanistica del municipio XIV iniziata a giugno. Articolata in quattro tavoli tematici, "servizi", "mobilità", "spazi dismessi da valorizzare", "beni culturali e ambientali", ha visto la partecipazione di oltre 180 cittadini e di circa 25 tra comitati e associazioni del territorio.

Nell'ultimo incontro è stata presentata la "carta dei valori" in due grandi planimetrie del municipio elaborate dagli architetti di Risorse per Roma.

Le carte verranno affisse nella sala consiglio del Municipio XIV sita in via Mattia Battistini 464.

In ricordo di Walter Rossi

Convegno organizzato dall’associazione Walter Rossi venerdì 26 ore 17.

Questo sito fa utilizzo di Cookies, continuando la navigazione li accetti.