#laforzadelfare Incontro con Zingaretti, Valeriani e Leonori

Apertura della campagna elettorale in XIV municipio con Massimiliano Valeriani e Marta Leonori candidati PD al Consiglio regionale del lazio

 

Galleria Giovanni XXIII: “Il Municipio studi alternative per il periodo dei lavori"

“Dopo aver letto attentamente la determina dirigenziale del 19 dicembre scorso, nella quale sono specificati la durata e la tipologia dei lavori che verranno effettuati all’interno della galleria Giovanni XXIII, ho protocollato un interrogazione a risposta orale al Presidente del Municipio e all’assessore ai LLPP del municipio” lo dichiara in una nota Alessio Cecera consigliere del Partito Democratico nel XIV Municipio.

“Il cantiere durerà circa 1 anno salvo imprevisti e prevede il rifacimento del manto stradale dei due tunnel, delle rampe di accesso, della segnaletica, il livellamento dei tombini, la canalizzazione delle percolazioni delle acque, la pulizia e sostituzione dei pannelli laterali di rivestimento” – racconta Cecera – che quando era assessore ai lavori pubblici in municipio aveva seguito diversi cantieri di manutenzione straordinaria della galleria Giovanni XXIII.

“Sono molto preoccupato per l’impatto che il cantiere potrà avere sulla viabilità dell’intero quadrante. Per questa ragione nell’interrogazione chiedo al Presidente Campagna se in previsione di questi importanti lavori di manutenzione programmati dal dipartimento intende richiedere l’istituzione di un tavolo tecnico con il gruppo XIV della polizia locale, con il Dipartimento SIMU, con il Municipio XV competente della galleria nel tratto che va dallo stadio olimpico a Monte Mario, e con la UOT del XIV Municipio per monitorare e programmare tempestivamente l’attività propedeutica al cantiere, al fine di limitare l’impatto sul traffico veicolare e pedonale nelle zone su cui insistono le rampe di accesso e di uscita della Galleria Giovanni XXIII” conclude la nota.

Bilancio Municipio XIV: storia di un fallimento annunciato

IL DISASTRO DEL MOVIMENTO 5 STELLE SUL BILANCIO DI ROMA CAPITALE

• NESSUN PROCESSO PARTECIPATO

• NESSUNA NUOVA IDEA PER LA CITTÀ

• BRICIOLE PER GLI INVESTIMENTI

• NESSUN CONTRIBUTO DA PARTE DEL MUNICIPIO A GUIDA 5S

I NUMERI della Città e del Municipio

4.700.000.000 € di SPESA CORRENTE (stipendi dei dipendenti, beni e servizi, trasferimenti, manutenzioni ordinarie…) 287.000.000 € di INVESTIMENTI (Nuove opere, acquisti, manutenzioni straordinarie…)

17.712.712,86 € di SPESA CORRENTE ( - 228.309,27 € rispetto all’attuale disponibilità )

2.010.840 € di INVESTIMENTI (0,69% del dato cittadino, - 4.369.564,80 € rispetto all’attuale disponibilità)

GLI INVESTIMENTI IN MUNICIPIO

200.000 ABITANTI

131 KMQ DI TERRITORIO

1.600.000 MQ DI STRADE IN MANUTENZIONE

74 EDIFICI SCOLASTICI

9 CENTRI ANZIANI

3 MERCATI

4 SEDI ISTITUZIONALI

0,69 % DELL’INTERA CITTÀ

• 790.000 € per la SCUOLA MEDIA SACCHETTO (Scuola interdetta su disposizione dei Vigili del Fuoco)

• 150.000 € per VIA MILLESIMO, Torrevecchia (Progetto della precedente amministrazione)

• 100.000 € per l’acquisto di elettrodomestici

• 238.830 € per VIA DELLA RIMESSOLA, Monte Mario

• 550.000 € per le aree esterne degli asili nido

• 154.000 € per SCUOLA MATERNA MONTARSICCIO

FORTE TRIONFALE e TORREVECCHIA BIS Nessun finanziamento a Bilancio! 0,00 €

LA SPESA CORRENTE IN MUNICIPIO 228.309,27 € IN MENO RISPETTO AL 2017

Dopo le sentenze del Tribunale, ritornano i fondi per gli AEC 3.900.000 €

SPARISCONO COMPLETAMENTE i fondi per i CENTRI DIURNI ANZIANI FRAGILI

La battaglia del PD in consiglio:

• OPPOSIZIONE DURA NEL MERITO

• PROPOSTE CONCRETE

• NO ALL’OSTRUZIONISMO FINE A SE STESSO

• UN’ALTRA IDEA DI CITTÀ E DI MUNICIPIO

• 8 emendamenti

• 22 ORDINI DEL GIORNO

• 25 ore di CONSIGLIO

Abbiamo proposto una rimodulazione di una parte degli investimenti

• 150.000 € per LARGO MILLESIMO

• 75.000 € per la MANUTENZIONE DEI CENTRI ANZIANI

• 40.000 € per la Video Sorveglianza sulla PISTA Ciclabile

• 70.000 € per la MANUTENZIONE DELLE AREE VERDI, a partire da Largo Codogno

• 25.000 € per l’acquisto di un palco modulare

• 200.000 € per la PEDONALIZZAZIONE DI PIAZZALE SOCRATE

Abbiamo proposto di RIDURRE LE TRATTATIVE NEGOZIATE e di FARE GARE AD HOC, CON SINGOLE IMPRESE, PER CENTRI ANZIANI, SCUOLE, ASILI NIDO, MERCATI RIONALI, VERDE PUBBLICO E FOGNE

Più efficienza Più capacità di controllo Più operai al servizio del Municipio

Tutte le nostre proposte sono state BOCCIATE.

Dalla Regione Lazio 9,3 milioni per gli impianti sportivi

Massimiliano Valeriani capogruppo PD Regione Lazio: "dalla Regione 9,3 milioni per gli impianti sportivi nel Lazio"

Dagli enti locali alle associazioni sportive: la Regione ha pubblicato il nuovo bando per mettere in sicurezza, riqualificare e rendere più moderni gli impianti sportivi del Lazio. È una grande sfida da vincere insieme per garantire maggiori opportunità e favorire la coesione sociale soprattutto nei Comuni e nelle zone con più difficoltà.

L’Amministrazione Zingaretti ha deciso di varare un piano di interventi per l’impiantistica sportiva pubblica e privata attraverso un investimento di 9,3 milioni di euro con l’obiettivo di promuovere la pratica sportiva in tutto il territorio regionale. Uno vasto programma di riqualificazione, adeguamento e messa in sicurezza di spazi e strutture, che potrà essere attuato grazie al bando a fondo perduto e alla Convenzione firmata dalla Regione con il Coni e l’Istituto per il Credito Sportivo, che consentirà di abbattere fino all’80% del tasso di interesse dei mutui, oltre al riconoscimento di premialità per le aree periferiche e tariffe agevolate per i soggetti svantaggiati.

In particolare, il nuovo bando “Sport in/e movimento” resterà aperto due mesi e sarà un modo concreto per stimolare e incoraggiare la pratica sportiva. La disponibilità complessiva delle risorse regionali ammonta a 6,5 milioni di euro, di cui 3 milioni e 250 mila euro per impianti di proprietà pubblica e altrettanti contributi per quelli di proprietà privata, con una quota per il 2018 e l’altra per il 2019. La Regione Lazio, inoltre, attiverà un fondo di 2 milioni e 800 mila euro presso l’Istituto per il Credito Sportivo per la riduzione del tasso di interesse sui mutui.

Lo sport è uno straordinario strumento di inclusione sociale e di promozione di valori sani: questo impegno della Regione rappresenta una risposta concreta per sostenere l’attività sportiva e favorire la coesione sociale.

Questo sito fa utilizzo di Cookies, continuando la navigazione li accetti.