Dalla Regione Lazio 9,3 milioni per gli impianti sportivi

Massimiliano Valeriani capogruppo PD Regione Lazio: "dalla Regione 9,3 milioni per gli impianti sportivi nel Lazio"

Dagli enti locali alle associazioni sportive: la Regione ha pubblicato il nuovo bando per mettere in sicurezza, riqualificare e rendere più moderni gli impianti sportivi del Lazio. È una grande sfida da vincere insieme per garantire maggiori opportunità e favorire la coesione sociale soprattutto nei Comuni e nelle zone con più difficoltà.

L’Amministrazione Zingaretti ha deciso di varare un piano di interventi per l’impiantistica sportiva pubblica e privata attraverso un investimento di 9,3 milioni di euro con l’obiettivo di promuovere la pratica sportiva in tutto il territorio regionale. Uno vasto programma di riqualificazione, adeguamento e messa in sicurezza di spazi e strutture, che potrà essere attuato grazie al bando a fondo perduto e alla Convenzione firmata dalla Regione con il Coni e l’Istituto per il Credito Sportivo, che consentirà di abbattere fino all’80% del tasso di interesse dei mutui, oltre al riconoscimento di premialità per le aree periferiche e tariffe agevolate per i soggetti svantaggiati.

In particolare, il nuovo bando “Sport in/e movimento” resterà aperto due mesi e sarà un modo concreto per stimolare e incoraggiare la pratica sportiva. La disponibilità complessiva delle risorse regionali ammonta a 6,5 milioni di euro, di cui 3 milioni e 250 mila euro per impianti di proprietà pubblica e altrettanti contributi per quelli di proprietà privata, con una quota per il 2018 e l’altra per il 2019. La Regione Lazio, inoltre, attiverà un fondo di 2 milioni e 800 mila euro presso l’Istituto per il Credito Sportivo per la riduzione del tasso di interesse sui mutui.

Lo sport è uno straordinario strumento di inclusione sociale e di promozione di valori sani: questo impegno della Regione rappresenta una risposta concreta per sostenere l’attività sportiva e favorire la coesione sociale.

La Regione Lazio cede le quote della Centrale del Latte e valorizza Castel di Guido

OMNIROMA) Roma, 17 NOV - VALERIANI: "SOSTEGNO A SETTORE AGRICOLO DI ROMA E DEL LAZIO" 

"La Regione Lazio ha ceduto le proprie quote della Centrale del Latte alla cooperativa allevatori e produttori Latte Casilina, mentre martedì prossimo proseguirà il lavoro di concertazione con i comitati locali, le associazioni agricole e le parti sociali sul bando pubblico per la valorizzazione della tenuta di Castel di Guido". Lo dichiara in una nota Massimiliano Valeriani, capogruppo regionale del PD. 

"L'Amministrazione Zingaretti - conclude Valeriani - prosegue nell'impegno di promuovere e sostenere una maggiore partecipazione e rappresentatività del sistema produttivo locale, con l'obiettivo di favorire una nuova prospettiva di crescita per il settore agricolo che costituisce un comparto rilevante per l'economia e l'occupazione regionale".

Municipio XIV, VALERIANI-CECERA: “A fine mese ripristino illuminazione parcheggio FL3 Ipogeo Ottavi"

 

“Mentre le segnalazioni fatte al Municipio XIV e al Dipartimento SIMU non hanno ricevuto alcuna risposta – denuncia Alessio Cecera, consigliere municipale del PD – grazie all’intervento dell’Assessore regionale alla Mobilità, Michele Civita, la società RFI ha comunicato che l’intervento per il ripristino dei cavi rubati dell’impianto di illuminazione, che serve il parcheggio della stazione FL3 di Ipogeo degli Ottavi, verrà programmato entro fine novembre.

Risulta singolare l’inerzia e l’assenza del Municipio XIV nel seguire queste vicende – aggiunge Cecera – che impattano sulla qualità della vita e sulla sicurezza dei cittadini malgrado le segnalazioni di numerosi pendolari”.

“Su richiesta della Regione – prosegue Massimiliano Valeriani, capogruppo regionale del PD – RFI ha avviato un programma biennale di ristrutturazione di 90 stazioni ferroviarie a Roma e nel Lazio: 60 entro il 2017 e 30 nel 2018. Valle Aurelia, Gemelli, La Storta e Cesano sono le stazioni della linea FL3, a cavallo tra i municipi XIV e XV, che vedranno la conclusione dei lavori entro il 2017”.

Nuova legge elettorale in Regione Lazio

Questo sito fa utilizzo di Cookies, continuando la navigazione li accetti.